La Società provvede alla più ampia diffusione del Codice Etico presso i medici ed i dipendenti. Analisi Cliniche Malatesta S.a.s.   procede all'individuazione ed alla selezione dei medici e dei dipendenti con assoluta imparzialità, autonomia ed indipendenza di giudizio, nel pieno rispetto della normativa vigente e delle procedure interne. L'Erogatore  richiede  che  i  propri  medici  e  i  propri  dipendenti  conoscano  ed  osservino  le prescrizioni del Codice Etico e che, compatibilmente con le possibilità individuali, ne promuovano la conoscenza presso i dipendenti neo-assunti nonché presso i terzi interessati dall'applicazione dello stesso con i quali vengano in contatto per ragioni del loro Ufficio.  I medici ed i dipendenti hanno l'obbligo di: 
• astenersi da comportamenti contrari alle norme del Codice Etico ed esigerne il  rispetto;
• rivolgersi ai propri superiori o alle funzioni a ciò deputate in caso di necessità di  chiarimenti sulle modalità di applicazione delle stesse;
• riferire tempestivamente ai superiori o alle funzioni a ciò deputate:   a)  qualsiasi notizia, di diretta rilevazione o riportata da altri, in merito a possibili violazioni delle norme del Codice Etico; b) qualsiasi richiesta di violare le norme che sia stata loro rivolta;
• collaborare per la verifica delle possibili violazioni con le strutture a ciò deputate.   
  Il dipendente non potrà condurre indagini personali o riportare le notizie ad altri se non ai propri superiori o alle funzioni a ciò eventualmente deputate. Sono vietate le segnalazioni anonime. I dipendenti sono, quindi, tenuti a segnalare all'Organismo di Vigilanza (e ove non ancora costituito all'Amministrazione) ogni violazione del Codice Etico di cui vengano a conoscenza. Qualunque segnalazione infondata ed effettuata in mala fede al fine di arrecare nocumento a colleghi e/o collaboratori  verrà  considerata  infrazione  e  sanzionata  disciplinarmente.  La  Società  pone  la massima e costante attenzione nella valorizzazione delle risorse umane. A tal fine considera il criterio meritocratico, della competenza professionale, dell'onestà e della correttezza di comportamento fondamenti privilegiati per l'adozione di ogni decisione concernente la carriera e ogni altro aspetto relativo al dipendente. I dipendenti sono tenuti a porre in essere una condotta costantemente rispettosa dei diritti e della personalità dei colleghi, dei collaboratori e dei terzi, indipendentemente dalla loro posizione gerarchica all'interno dell'Azienda. I medici  e i dipendenti devono utilizzare correttamente i beni aziendali messi a loro disposizione salvaguardando, in generale, il valore del patrimonio aziendale.
  L'Erogatore Analisi Cliniche Malatesta S.a.s.  riconosce e rispetta il diritto dei medici e dei dipendenti a partecipare ad investimenti, affari o ad attività di altro genere al di fuori di quella svolta nell'interesse dell'Azienda stessa, purché si tratti di attività consentite dalla legge e/o CCNL di settore, nonché compatibili con gli obblighi assunti in qualità di dipendenti. In ogni caso, i dipendenti devono evitare tutte le situazioni e tutte le attività in cui si possa manifestare un conflitto con gli interessi della struttura o che possano interferire con la loro capacità di assumere, in modo imparziale, decisioni nel migliore interesse dell'Erogatore  e nel pieno  rispetto delle norme del Codice Etico. Ogni situazione che possa costituire o determinare un  conflitto di interesse deve essere tempestivamente comunicata al superiore o alla funzione a ciò deputata. In particolare tutti i medici e i dipendenti sono tenuti ad evitare conflitti di interesse tra le attività economiche personali e familiari e le mansioni/funzioni che ricoprono all'interno della struttura di appartenenza. Sono tenuti a curare le proprie competenze e coltivare la propria professionalità, maturando esperienza e collaborazione, stimolando la crescita professionale dei propri collaboratori; a contribuire, mediante il costante impegno professionale ed il corretto comportamento personale, al raggiungimento e mantenimento  degli  obbiettivi  di  eccellenza  propri  dell'Erogatore  nell'erogazione  dei  servizi sanitari, didattici e scientifici; ad aggiornarsi autonomamente sulla normativa vigente; ad osservare scrupolosamente i precetti previsti dai Codici Deontologici nella misura applicabile al loro operato. 
  In particolare ai dipendenti, collaboratori e medici è vietato:  • utilizzare strumenti di persuasione scientifica o di altro genere i cui contenuti siano  ingannevoli o comunque non veritieri;
• erogare prestazioni non necessarie o dichiarare prestazioni non effettivamente erogate;
• utilizzare  cod ici  di  diagnosi  e  cura  diversi  dai  codici  corrispondenti  alla   prestazione effettivamente erogata;
• contabilizzare prestazioni ambulatoriali nell ' ambito dei ricoveri ordinari;  
• duplicare la fatturazione della medesima prestazione o non emettere note  di credito  qualora siano state fatturate, anche per errore, prestazioni inesistenti o non finanziabili;
• tenere comportamenti che tendano ad alterare la corretta gestione delle liste  d'attesa;
• alterare o manomettere i contenuti della Cartella Clinica in ogni sua parte;  
• usufruire, per proprie finalità, dei progetti, dei sistemi, dei procedimenti, delle  metodologie, dei rapporti o di altra invenzione o attività sviluppata dalla struttura e di cui quest'ultima è titolare dei diritti di proprietà individuale.
  •  Analisi Cliniche Malatesta 

    Via Renzo Da Ceri 196  00176  ROMA
    tel. 2754025 - 275 32 21

    Rapp. Legale: Dr. Silvio Piccolelli
    iscr.Albo Medici 59326
    Dir. Tecnico Sanitario: Dr.ssa Paola Castaldo
    iscr. Albo Biologi 045144

© 2019-2020 Analisi Cliniche Malatesta. Tutti ii diritti riservati